Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - puntoEuropa

 
 
 
 
 

Che cos'è il F.E.S.R.?

Il F.E.S.R., Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, mira a consolidare la coesione economica e sociale dell’Unione europea correggendo gli squilibri fra le regioni. Esso contribuisce allo sviluppo e all’adeguamento strutturale delle regioni in ritardo di sviluppo, nonché alla riconversione economica delle regioni industriali in declino

 

Il FESR, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, mira a consolidare la coesione economica e sociale dell’Unione europea correggendo gli squilibri fra le regioni. Esso contribuisce allo sviluppo e all’adeguamento strutturale delle regioni in ritardo di sviluppo, nonché alla riconversione economica delle regioni industriali in declino.

In sintesi, il FESR finanzia:

  • aiuti diretti agli investimenti nelle imprese (in particolare le PMI) volti a creare posti di lavoro sostenibili;
  • infrastrutture correlate ai settori della ricerca e dell’innovazione, delle telecomunicazioni, dell’ambiente, dell’energia e dei trasporti;
  • strumenti finanziari (fondi di capitale di rischio, fondi di sviluppo locale ecc.) per sostenere lo sviluppo regionale e locale ed incentivare la cooperazione fra città e regioni;
  • misure di assistenza tecnica.

L'allargamento a 27 dell'Unione ha reso necessario apportare alcune novità sia nel funzionamento degli organi comunitari sia nella gestione delle politiche. Per questo motivo la nuova politica di coesione 2007 - 2013 si presenta rinnovata negli obiettivi, nella programmazione e negli strumenti.

Gli obiettivi

I tre nuovi Obiettivi della politica regionale nell'ambito dei quali può intervenire il FESR sono:

  • Obiettivo 1 Convergenza: sono ammissibili le Regioni con PIL inferiore al 75% del PIL pro capite medio dell’Unione europea a 25 Paesi - (finanziato dalFondo Europeo di Sviluppo Regionale - FESR, dal Fondo Sociale Europeo - FSE, dal Fondo di coesione);
  • Obiettivo 2 Competitività regionale e Occupazione: sono ammissibili le Regioni che non rientrano nell'Obiettivo 1 Convergenza - (finanziato dal FESR e dal FSE);
  • Obiettivo 3 Cooperazione territoriale europea: ex Interreg (finanziato dal FESR).

La Provincia autonoma di Trento può partecipare agli Obiettivi 2 e 3.

Per l’Obiettivo 2 la Provincia ha elaborato due  Programmi operativi, uno finanziato con il FESR e l’altro con il FSE

 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy