Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - puntoEuropa

 
 
 
 
 

Consultazione UE - Linee guida relative agli aiuti di Stato a favore delle opere cinematografiche e di altre opere audiovisive

Aiuti di Stato al Cinema: comunicazione della Commissione europea
La Commissione europea ha recentemente reso pubblica la bozza delle nuove linee guida in materia di aiuti di Stato a favore delle opere cinematografiche e delle altre opere audiovisive sottoponendola a consultazione pubblica fino al 28 maggio p.v. alla quale tutte le autoritÓ pubbliche e tutti i soggetti interessati sono invitati a partecipare formulando i propri commenti.

Proposte contenute nelle linee guida
Con la Comunicazione in esame, prendendo in considerazione i contributi che la Commissione ha ricevuto sull'originale progetto pubblicato nel marzo 2012, si punta a favorire la ripresa del settore audiovisivo incoraggiando "la produzione e la diversitÓ culturale per tutti nell'Unione e favorendo un cinema autenticamente europeo, e permettendo alle produzioni transfrontaliere d'essere realizzate pi¨ facilmente".
Le regole in questione ampliano il campo delle attivitÓ coperte con la Comunicazione al fine di comprendervi tutte le fasi di un'opera audiovisiva, dalla sua nascita alla distribuzione al pubblico. Le regole attuali (adottate nel 2001) si applicano unicamente agli incentivi alla produzione.
La Commissione propone di continuare a permettere agli Stati membri d'imporre gli obblighi di spese territoriali fino all'80% del budget globale per la produzione di un film. Per contro, i limiti posti alla provenienza di beni e servizi, incompatibili con i principi fondamentali del mercato unico, sono esplicitamente vietati.
Rispetto alle regole precedenti adottate nel 2001, le nuove norme proposte assicurerebbero anche la proporzionalitÓ degli obblighi territoriali con gli aiuti garantiti, considerando le caratteristiche particolari degli incentivi fiscali.

 
 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy