Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - puntoEuropa

 
 
 
 
 
 Home |  puntoEuropa | Tirocini presso l'ufficio di Bruxelles

Tirocini formativi presso l'Ufficio per i rapporti con l'Unione europea di Bruxelles

La Provincia autonoma di Trento - ogni semestre - offre la possibilità, a due laureati, di effettuare un periodo di tirocinio, pari a 12 settimane per ciascuno, presso l’Ufficio per i rapporti con l'Unione europea di Bruxelles. A ciascun tirocinante è messo a disposizione un posto di lavoro con dotazioni informatiche, l'assistenza di un tutor ed una borsa di studio di Euro 3.000,00. Per maggiori informazioni si veda la delibera della Giunta provinciale n. 788 del 26 maggio 2014 il cui allegato riporta i criteri della selezione e le modalità di svolgimento del tirocinio e la determina del dirigente del Servizio Europa n. 56 del 12 giugno 2014 con cui viene adottato il modulo  di presentazione della domanda di partecipazione alla selezione per l'assegnazione dei tirocini.
Modulo per la domanda

Periodo di presentazione delle candidature:

dal 20 agosto al 20 settembre, di ogni anno, per i  tirocini del primo semestre dell’anno successivo
dal 20 gennaio al 20 febbraio per i tirocini del secondo semestre dello stesso anno.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste a:
Servizio Europa
tel. 0461 495324 / 495322
e-mail: serv.europa@provincia.tn.it

Con la determinazione del dirigente del Servizio Europa, numero 58 del 21 aprile 2016, è stata approvata la graduatoria complessiva e generale dei candidati idonei partecipanti alla selezione per l’effettuazione dei tirocini formativi e di orientamento presso l’Ufficio per i rapporti con l’Unione europea di Bruxelles, per il secondo semestre 2016. (Deliberazione della Giunta provinciale 26 maggio 2014, n. 788)

Graduatoria per i tirocini a Bruxelles per il secondo semestre 2016

  1. ZANADA ELEONORA

  2. PERLASCA STEFANO

  3. RUSCI ELENA

  4. ZENI ELISABETH VITTORIA

 

DOSSIER

Alla fine del periodo di stage ciascun tirocinante è tenuto a presentare un rapporto finale elaborato su un argomento concordato con il Dirigente del Servizio Europa.

I dossier, qui pubblicati, sono dei pratici manuali-guida con contenuti anticipatori rispetto alle prossime normative o regolamenti dell’Unione europea.

  • L’adattamento ai cambiamenti climatici nei diversi livelli di governance: politiche, iniziative e fondi europei (a cura di Alice Tomaselli)
    Relazione di stage (ottobre–dicembre 2015)

  • La promozione del multilinguismo e l’uso della metodologia CLIL – Content and Language Integrated Learning: La posizione dell’Unione europea (a cura di Francesca Endrizzi)
    Relazione di stage (settembre 2015)

  • Finanziamenti pubblici alle infrastrutture: aiuti di stato? (a cura di Ottavia Dalla Fior)
    Relazione di stage (giugno 2015)

  • L'effetto leva nelle politiche di finanziamento dell'Unione europea: gli strumenti finanziari innovativi e il Fondo europeo per gli investimenti strategici (a cura di Matteo Angeli)
    Relazione di stage (marzo 2015)

  • La riconfigurazione dl welfare in Eurpa (a cura di Lorenzo Piccoli)
    Relazione di stage
    (giugno 2013)

  • Libera circolazione dei pazienti - massimizzare i benefici sociali ed economici attraverso l'interoperabilità e l'attuazione di sistemi di eHealth (a cura di Francesco Zeni)
    Relazione di stage (gennaio - marzo 2013)

  • Renovate Europe Campaign (a cura di Sergio Fisher)
    Relazione di stage (ottobre – dicembre 2012)

  • Organismi Geneticamente Modificati: Europa libera dagli OGM ? (a cura di Giovanna Sartori)
    Relazione di stage (giugno - settembre 2012)

  • Cittadinanza europea: ricchezza nella diversità (a cura di Lucia Andreatta)
    Relazione di stage (2 aprile - 22 giugno 2012)

  • La nuova PAC 2014 – 2020: proposte della Commissione (a cura di Elena Mengon)
    Relazione di stage (9 gennaio - 30 marzo 2012)

  • Dibattito sul futuro della PAC (a cura di Hussam Hussein)
    dossier n. 2/2010

  • Politica di coesione: quale futuro? (a cura di Teresa Dellagiacoma)
    dossier n. 1/2010

  • Il Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT): un nuovo strumento per la cooperazione territoriale (a cura di Paolo Chiocchetti)
    dossier n. 3/2009

  • La Strategia di Lisbona: un’Agenda ancora valida? Il dibattito attuale sugli sviluppi post 2010 (a cura di Chiara Maule)
    dossier n. 2/2009

  • Le PMI in Trentino: fra indirizzi europei e crisi economica (a cura di Elisa Dall'Agnol)
    dossier n. 1/2009

  • Società della Conoscenza e sviluppo sostenibile: le ICT finalizzate all’efficienza energetica (a cura di Emanuele Goller)
    dossier n. 2/2008

  • ESCo: Nuovo soggetto imprenditoriale per lo sviluppo sostenibile (a cura di Elisa Tranquillini)
    dossier n. 1/2008

 

 

 
  • . (44kb - PDF)
  • . (429kb - PDF)
  • . (370kb - PDF)
  • . (387kb - PDF)
  • . (27kb - PDF)
  • . (430kb - PDF)
  • . (254kb - PDF)
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy